095 315358
copertina festa mamma2

I bracciali sono fra gli accessori più amati, e non stentiamo a crederci. Ne esistono di tantissime fogge, colori e materiali e sono un’aggiunta imprescindibile a ogni tipo di outfit. Che voi siate uomini o donne, giovanissimi o adulti, c’è sempre un bracciale in grado di regalare un vero e proprio extra al vostro look. Abbiamo quindi pensato a questa breve guida dedicata ai modelli e a quale scegliere! Presto dedicheremo anche un articolo a come capire qual è la misura giusta dei bracciale per te! Se invece vuoi scoprire quali bracciali (e quali gioielli) possono piacere a un bambino o a una bambina, non ti rimane che leggere le nostre guide. Abbiamo anche dedicato un articolo a come pulire i bracciali! Speriamo possano tornarti utili.

Ma adesso entriamo subito nel discorso e andiamo a scoprire quali tipi di bracciali esistono e come sceglierli.

Bracciali, quali modelli esistono

Bracciali femminili

Chiaramente, esistono moltissimi tipi di bracciali, ma noi andremo oggi a vedere i più famosi, amati e conosciuti. Il primo modello – che probabilmente sarà venuto anche a voi in mente – è il bracciale in perle. Si tratta di un accessorio che regala un tocco di eleganza, fascino e maturità ed è certamente adatto alle occasioni più formali. Questo non vuol dire che non possa essere indossato anche in occasioni più quotidiane, specialmente se abbinato a un outfit semplice ma ricercato. Al contrario, potrebbe essere la giusta chicca in grado di impreziosire il tutto!

Se invece cercate qualcosa di leggermente più sportivo, ma comunque chic, potete puntare sul modello tennis – praticamente un classico intramontabile! Ha il vantaggio soprattutto di adattarsi benissimo ai diversi polsi, sia sottili che non. Un nome curioso, che ha ereditato dalla famosa tennista Chris Evert, la quale era solita indossarne un modello durante i suoi match. Fu così che, dopo aver perduto durante un match, si rivolse all’accessorio come tennis bracelet in conferenza stampa. Detto fatto, il nome rimase iconico.

Il vostro stile è più eclettico, e cercate qualcosa di più particolare, che vi distingua nettamente? Allora forse un bracciale con ciondolo è ciò che fa per voi. Sicuramente quest’accessorio è quello più vicino anche ai gusti dei piccoli, ma ne esistono modelli altrettanto apprezzati e amati dai grandi (qualcuno ha detto Pandora?). Insomma, una scelta in grado di mettere tutti d’accordo purché – appunto – il ciondolo sia di nostro gradimento. Infatti in questo caso è il ciondolo che detta il tempo del bracciale, nel colore, nella forma, nei materiali.

Come scegliere il tuo bracciale

Bracciali donna

Ora che abbiamo dato uno sguardo, seppur fugace, ai diversi tipi di bracciali più famosi è arrivato il momento di scoprire come scegliere il bracciali giusto per noi. Questo perché ogni tipologia di bracciale esalta ed evidenzia alcune caratteristiche del tuo corpo. Prendi per esempio un bracciale manchette (ovvero fascia larga): coprendo il polso mettono in evidenza l’avambraccio. Questo significa che non sono sempre la scelta ideale per le persone minute, mentre al contrario i bracciali a cerchio assottigliano il polso e sicuramente sono adatti alle figure esili.

Ovviamente un discorso a parte va fatto per il bracciale tennis di diamanti che, inutile dirlo, è perfetto per ogni occasione: dalla classica serata elegante al look più casual-chic. Anche qui, però, se il polso è un po’ robusto un braccialetto sottile di diamanti si noterà a stento. Allo stesso modo è sconsigliato mischiare il tennis con altri bracciali magari di materiali meno pregiati.

Come indossare i bracciali

Dopo aver capito come scegliere i bracciali in base al tuo polso e braccio, direi che ci sono poche altre regole da seguire per indossarli al meglio.

Innanzitutto il bracciale da indossare va scelto in base al look in modo da essere sempre chic in ogni occasione.

bracciali ragazza

Se hai un outfit articolato (per scelta di tessuti o per colori) direi che è meglio optare per un bracciale dalla linea semplice, mentre se il tuo look è sobrio puoi anche osare scegliendo bracciali particolari per foggie, pietre e dimensioni.

La seconda regola è scegliere i bracciali grandi quando sai di non dover avere le mani molto impegnate perchè altrimenti li dovrai continuamente sfilare o incastrare sull’avambraccio. Non c’è niente da fare: i bracciali grossi sono tanto belli, quanto fastidiosi: vogliamo parlare di quando devi usare, per esempio, la tastiera del computer? Appunto, indossare un bracciale non può diventare un incubo.

Indubbiamente l’estate è la stagione in cui l’uso (e l’abuso) di bracciali trova la sua espressione massima, le braccia nude sono una vera tentazione per i bracciali da sfoggiare. Eppure ho notato che la moltiplicazione dei bracciali al polso è una pratica anche delle stagioni meno calde: maniche lunghe, maglioni e piumini non fanno desistere tutte.

Articoli consigliati