095 315358
copertina festa mamma2

Il cinema è stata definita la settima arte e noi non stentiamo a crederci. Il XX e il XXI secolo sono stati solcati da importantissime pellicole, che hanno costituito pietre miliari della cultura, quale che voi la intendiate. E’ impossibile, oggi, non sapere chi sia Charlie Chaplin, Totò o Marilyn Monroe. E’ facile invece ricordarsi del successo nelle sale di Titanic, dei teenager che sono andati a rivederlo più e più volte, del record poi battuto da Avatar e della scalata ai botteghini dei fenomeni della Marvel. Eppure, cosa ne sarebbe stato di tutte queste grandi pellicole, se con esse non fossero nati altrettanti noti gioielli del cinema?

E no, non parliamo qui di pellicole indimenticabili, di cui la storia della settima arte è piena. Parliamo di veri e propri gioielli del cinema, nati per andare sulla scena, per completare vestiti incredibili e perfezionare l’estetica di personaggi poi entrati nell’immaginario collettivo. Veri e propri capolavori dell’oreficeria, talvolta d’inestimabile valore, senza i quali non sarebbe stato lo stesso. Oggi vi presentiamo una selezione dei più belli e preziosi, nonché dei più famosi. Abbiamo scelto di non applicare un criterio nella loro presentazione, perché non volevamo assolutamente scegliere quale fosse il più bello!

La vendetta della signora (1964)

bulgari ingrid bergman

È il 1964, durante i fiorenti anni della Dolce Vita, quando la star di Hollywood Ingrid Bergman si fa riprendere per conto della 20th Century Fox indossando una preziosa collana di Bulgari realizzata in oro e diamanti nel film La vendetta della signora. Negli stessi anni, dive come Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn e Grace Kelly diventano assidue frequentatrici della boutique di Via Condotti.

Gioielli del cinema: Titanic (1997) e il Cuore dell’Oceano

TitanicFilm

Eccoci qui, Titanic è certamente una pietra miliare della cultura moderna e il suo Il Cuore dell’Oceano è probabilmente il gioiello più famoso della cinematografia contemporanea. Nel colossal di James Cameron, Titanic, si racconta che la collana, prima di venire regalata a Rose dal fidanzato, fosse appartenuta al re di Francia Luigi XVI, ma in realtà non è mai esistita. Durante le riprese, infatti, Kate Winslet indossava una riproduzione in zirconi ispirata a tre diamanti famosi parte della storia dei reali francesi. Si tratta del il Regent, il Marie Antoniette Bleu e il diamante Hope.

A bordo del Titanic pare ci sia stata veramente una storia romantica legata sia ad una pietra preziosa; e anche a una coppia di innamorati, separati per sempre dal naufragio. Si trattava di una collana con uno zaffiro circondato da diamanti. La replica più famosa del gioiello è stata indossata da Céline Dion agli Oscar del 1998. Parliamo di un collier con zaffiro di 170 carati contornato da 65 diamanti, finito all’asta per 2,2 milioni di dollari.

Gioielli del cinema: il più costoso, Moulin Rouge

Ne avevamo già parlato nel nostro articolo dedicato alle curiosità sui gioielli: per il film “Moulin Rouge” del 2001 il designer australiano Stefano Canturi ha realizzato una collana del valore di un milione di dollari. La collana è composta di platino e 1308 diamanti per un totale di 134 carati. Stiamo parlando del gioiello più costoso mai prodotto per un film! Immaginate che felicità per la bellissima Nicole Kidman poter sfoggiare questo costosissimo capolavoro dell’oreficeria.

Parigi moulin rouge

Gioielli del cinema: la stella del vespro de Il Signore degli Anelli (2001)

Chi come me è cresciuto col mito del Signore degli anelli non può ricordarsi della meravigliosa e suggestiva Stella del Vespro. Si tratta della gemma bianca come una stella che pende sul suo petto da una catena d’argento e che Arwen porta con sé. Un gioiello che è collegato a un’altra bellissima storia d’amore, quella fra l’incantevole e mistica elfa e il legittimo erede al trono Aragorn. Lei stessa ne fa dono al Dunedain, che cerca inizialmente di farla ragionare su quello che tale scelta comporta – simbolicamente, il gioiello viene riconnesso all’immortalità della fanciulla. Ma lei non desiste e pronuncia le famose parole ” È mia, da donare a colui che desidero. Come il mio cuore.”

Una curiosità interessante è che nel libro questa scena non esiste. Arwen donerà sì la stella del vespro, ma a Frodo Bagging – il coraggioso hobbit che ha il compito di distruggere l’anello – in memoria dell’amicizia di Re Aragorn e Dama Arwen con l’Hobbit prima della loro separazione a Gran Burrone.

Il grande Gasby

Ci avviciniamo ai tempi moderni e andiamo direttamente al 2013 con il Grande Gasby. La versione diretta da Baz Luhrmann è una vera gioia per gli occhi. Grandi attori, location sontuose, colonna sonora con pezzi d’autore, costumi di Prada e gioielli di Tiffany & Co. Dalla partnership con il brand newyorkese sono nate creazioni meravigliose come l’anello con sigillo a margherita che indossa Gatsby, la collana di perle e la meravigliosa tiara di Daisy al party. Il gioiello, che incarna perfettamente il gusto anni ’20 e lo stile delle flapper girls, è stato tratto direttamente dagli archivi di Tiffany di quell’epoca. 

Articoli consigliati